La ricetta per preparare il Sorbetto ai Mirtilli con l'estrattore di succo

Sorbetto al mirtillo con l’Estrattore

Sorbetto al mirtillo

D’estate è certamente il re di tutti i dessert: leggero, rinfrescante e gustoso! Nessuno sa dire di no ad un buon sorbetto. Oggi ne proponiamo una versione ancora più leggera, senza latte, per la nostra rubrica dedicata alle ricette con l’estrattore. Che lo mangiate a merenda o dopo cena, non potrete più farne a meno.

Proprietà dei mirtilli

Gli studi più recenti hanno classificato i mirtilli come un vero e proprio superfood, quindi un frutto dalle poche calorie ma dalle numerose proprietà per il nostro organismo.

L’antocianina, un fitochimico della famiglia dei flavonoidi, è la responsabile del colore scuro dei mirtilli ma è anche un prezioso alleato nel combattere i radicali liberi, quindi l’invecchiamento cellulare ma anche gravi malattie come il Parkinson o l’Alzheimer.

Ma la lista di motivi per inserire questo frutto nella nostra dieta non finisce qui. Secondo una ricerca presentata sul Journal of the Academy of Nutrition and Dietetics, il consumo quotidiano di mirtilli sarebbe in grado di ridurre l’incidenza di malattie cardiovascolari. Sono ricchi di minerali come il calcio, il ferro, il fosforo e il potassio, ma anche di vitamina A, vitamina B e vitamina C. Contribuiscono a rafforzare i vasi sanguigni contrastando la fragilità capillare e, infine, migliorano la vista.

La ricetta del Sorbetto ai Mirtilli

Ingredienti

  • 200 grammi di mirtilli
  • Zucchero a velo q.b.

Procedimento

Comincia lavando accuratamente i mirtilli, poi cospargili di zucchero a velo. Riponi la frutta nel congelatore e lasciala per una notte (o per qualche ora). È necessario che i mirtilli rimangano a temperatura ambiente per circa una mezz’ora prima di essere inseriti nel tuo estrattore. Ricordati di usare il filtro per sorbetti e gelati. Servi il sorbetto in coppette da gelato, magari guarnendolo con mirtilli freschi.

Alcune varianti

Una volta provato il sorbetto ai mirtilli, sperimenta anche qualche variante. Puoi aggiungere altri frutti rossi oppure unire anche alcuni pezzetti di pera. Per dare un tocco più sofisticato puoi servire il sorbetto con alcune foglioline di menta oppure con delle croccanti cialde per gelato.

Se vuoi stupire ospiti particolarmente esigenti con una ricetta vegan, frulla del tofu con un po’ di miele d’acacia e poi mescolalo al tuo sorbetto di mirtilli. Inserisci il composto in bicchierini alternando la mousse a scaglie di cioccolato fondente.

Per un tocco di golosità, invece, servi il sorbetto ai mirtilli con un crumble: trita grossolanamente dei biscotti, mescolali con del burro fuso (anche vegetale) e cuocili in forno per 10 minuti a 200°.

Condividi questo post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *