Pulire un estrattore di succo è facile

Pulire l’Estrattore di Succo

Come pulire l'estrattore di succo

La pulizia del nostro Estrattore di Succo è solo un’attenzione in più che possiamo riservare alla nostra salute e al nostro benessere. Se poi possiamo farlo velocemente e con facilità, ancora meglio!

Tra i punti di forza degli estrattori Hurom c’è sicuramente la loro capacità autopulente. Grazie a questa opzione, infatti, potrai usare l’estrattore tutte le volte che vorrai senza dover ogni volta smontare l’apparecchio per una pulizia accurata. Sarà sufficiente lavarlo ogni tanto sotto il getto dell’acqua per una perfetta pulizia.

L'importanza della Pulizia dell'Estrattore

Incrostazioni calcaree e depositi di succo secco. L’uso costante di qualsiasi estrattore porta sempre agli stessi risultati che però è necessario eliminare.

Questi depositi, infatti, non sono possono rivelarsi l’habitat ideale in cui si moltiplicano i batteri che potrebbero contaminare i tuoi succhi ma, gradualmente, possono otturare i fori del filtro e quindi limitarne la resa rendendolo più propenso a rompersi.

Come fare: 4 semplici step

Si può procedere alla pulizia tra una ricetta e l’altra, tanto è semplice e veloce.

  • Step 1. Mantenendo il tappo del succo chiuso e con l’estrattore in funzione, versa dell’acqua nella brocca (da dove solitamente inseriresti gli ingredienti per il prossimo estratto) e lascia che l’acqua ripulisca tutto quanto.
  • Step 2. Successivamente svuotalo aprendo il tappo del succo.
  • Step 3. Separa tutti i componenti e sciacquali sotto l’acqua corrente aiutandoti con la spazzole per la pulizia che trovi in dotazione. Quando sarà il turno della brocca, assicurati che la leva sia in posizione aperta.
  • Step 4. Utilizza la mini rastrelliera per permettere a tutti i componenti di asciugarsi completamente, dopodiché tutto è pronto per una nuova ricetta

Non trovi che sia semplicissimo?

Pulizie di Primavera

Se qualche volta senti l’esigenza di fare una pulizia più profonda, magari utilizzando qualche prodotto e non solo l’acqua corrente puoi farlo seguendo i prossimi accorgimenti.

Puoi utilizzare prodotti ecologici e naturali, efficaci ma assolutamente innocui e sicuri per la nostra salute. Il classico rimedio della nonna prevede l’utilizzo di una soluzione composta da 3 parti di acqua filtrata, 1 parte di aceto e 1-2 cucchiaini di succo di limone.

Mescola tutto insieme in un recipiente capiente e ricorda che con l’acqua calda (massimo 50˚ C) otterrai certamente i risultati migliori. Lascia a bagno i componenti per almeno un’ora ma anche di più, se preferisci, e poi sciacqua tutto sotto l’acqua corrente aiutandoti a rimuovere tutti i residui con la solita spazzolina.

In alternativa al mix di aceto e limone, Hurom mette a tua disposizione nel suo store online un prodotto specifico pensato proprio per la pulizia degli estrattori. Si tratta di Risplendi, una soluzione compatibile con tutti i materiali plastici, che aiuta a rimuovere le incrostazioni ed i residui secchi più ostinati, sanificando i particolari trattati. La sua formulazione è biodegradabile, contiene materie prime di origine vegetale da fonti rinnovabili ed ingredienti naturali.

Condividi questo post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *