Come preparare con l'estrattore il latte di cocco vegetale

Latte di Cocco con l’Estrattore di Succo a Freddo

Latte di Cocco con l'Estrattore di Succo

Il latte di cocco è una bevanda fresca, buona e sicuramente ricca di eccipienti utili al nostro organismo. Comprende, infatti, vitamine, antiossidanti, minerali come il selenio e il magnesio che contribuiscono, rispettivamente, a ridurre le infiammazioni delle articolazioni e a tenere sotto controllo il livello del glucosio nel sangue.

Può sostituire il latte vaccino, soprattutto se si hanno delle intolleranze o se si fatica a digerire il lattosio. Ha un sapore più dolce e si presta bene, dunque per la prepazione di frullati e frappè. Come per ogni cosa non bisogna esagerare nel consumo di questa bevanda e dovrebbe fare attenzione soprattutto chi ha delle intolleranze, o peggio, delle allergie alla frutta con guscio o alle noci.

Nell’acquisto di questo latte sono da evitarsi quelle che contengono il BPA, ovvero un componente di alcune sostanze plastiche e di metallo altamente dannose per il fisico. Produrre in casa il latte di cocco con estrattore, quindi, può essere sicuramente il procedimento più adatto e sicuramente migliore per la nostra salute.

Latte di cocco con l'estrattore di succo: come prepararlo

Per avere circa un litro di latte di cocco, occorre avere una noce di cocco da cui trarre 350 grammi di polpa al quale andranno aggiunti 750 grammi di acqua fresca.

Per facilitare il lavoro dell’estrattore di succo a freddo, si dovrà tagliare con il coltello in piccole parti il cocco stesso prima di inserirlo nel contenitore.

Man mano che si procede, ne usciranno il succo e il residuo del cocco in forma di poltiglia.

Certo si potrà anche ‘rubacchiarne’ un po’ e masticarlo, mentre si produce il latte, ma senza esagerare perché potrà servire un secondo passaggio nell’estrattore. Rimettendo il ‘materiale di avanzo’ al primo trattamento nell’estrattore, con l’aggiunta di altra acqua, si potrà ottenere altro succo che, mediamente per le dosi consigliate prima, daranno circa un litro di latte di cocco.

Trattandosi di un prodotto fresco e naturale, si consiglia di non tenerlo troppo a lungo nel frigo senza consumarlo, proprio perché privo di conservanti. Lato positivo per la sua genuinità, ma negativo per la sua durata. A tal proposito, puoi leggere questo articolo sulla conservazione degli estratti.

Condividi questo post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *